Achille, il gatto oracolo di Russia 2018

Achille, il gatto oracolo di Russia 2018

admin No Comment
Calcio

Si chiama Achille, ed è un gatto dal pelo bianco, ormai divenuto già virale e mascotte ufficiale di Russia 2018. A memoria, non è certo la prima volta che un amico a quattro zampe, a livello mondiale,  porti fortuna, o provi nelle scelte a indicare il favorito di un match o della completa manifestazione. Ancora vivo nella testa il ricordo del polpo che nei mondiali di Sud Africa 2010 e Brasile 2014 che si rese protagonista di tantissime previsioni sul futuro delle squadre e il loro destino ai mondiali di calcio.

Achille, l’ultimo pronosticatore animale ufficiale

Achille è il pupillo del museo Ermitage di San Pietroburgo ed è stato proclamato il pronosticatore ufficiale, ovvero l’unico che durante i Mondiali di Russia, iniziati da qualche giorno, darà i pronostici dalle battute iniziali sino alle fasi ad eliminazioni diretta per cercare di anticipare l’esito dei campioni del Mondo 2018. Una buona mascotte per scegliere i migliori betting su www.codicebonusstranieri.com . La sordità dalla nascita sembrerebbe il motivo principale delle sue spiccate doti intuitive, ma Achille non è al suo esordio, in quanto già nella precedente edizione della Confederations Cup ha sfoggiato il suo intuito virando la propria scelta tra due diverse ciotole di cibo che venivano, e verranno a Russia 2018, identificate con le bandiere delle nazionali che si sfideranno.  Un po’ come il già citato Polpo Paul che nel 2010 aveva predetto i sette risultati della Germania e la vittoria della Spagna, indicando, volta dopo volta, la bandierina che identificava la nazione vincente con i suoi lunghi tentacoli.

Perché proprio un gatto?

Quella di Achille è una delle razze feline più importanti e antiche. Si tratta di una tradizione che risale dal XVII secolo, quando i gatti  furono introdotti da Pietro “il Grande” e da Caterina La grande che ha etichettato gli animali con l’appellativo di “Guardiani delle gallerie” all’interno del museo. Attualmente in Russia sono ancora  presenti più di 70 gatti che proteggono l’edificio dai topi avvalendosi di una vera e propria squadra guidata da Anna Kondratyeva. Achille sembrerebbe a riposo almeno da questo compito e per il momento inganna il tempo illudendo noi poveri tifosi!

Lascia un commento